Natale e Solidarietà. Concerto per aiutare i malati di Fibrosi Cistica

PERUGIA TODAY, 05 dicembre 2016

In occasione della festività di giovedì 8 dicembre l'”Associazione Culturale MusicalMente” e il “Comitato Parrocchiale di San Fortunato della Collina” (Perugia) organizzano il concerto “Note di Natale” in sostegno della “LIFC – Lega Italiana Fibrosi Cistica Umbria Onlus” che si terrà alla Sala dei Notari a partire dalle ore 17,30 con ingresso libero.

La LIFC Umbria Onlus ha struttura democratica senza scopo di lucro, ha esclusivamente finalità di solidarietà sociale, civile e culturale nei campi dell’assistenza sociosanitaria, sociale e della ricerca scientifica aiutando i pazienti con Fibrosi Cistica e le loro famiglie. Dalla qualità delle cure alla qualità della vita, dalla tutela sociale alla promozione di programmi di Ricerca volti a migliorare la diagnosi precoce, la cura e la riabilitazione.
In Italia sono circa 15.000 le persone toccate da questa patologia genetica, cronica ed evolutiva (circa 4.500 pazienti e loro familiari).

Il concerto verrà aperto dall’ensamble “Calycanthus Chorus” di San Fortunato della Collina – Perugia, la cui direzione è affidata dal 2003 al M° Daniela Rossi. Grazie alla professionalità e ricercatezza di stile del Maestro, il repertorio del coro è stato costruito in modo da poter spaziare dal gregoriano alla polifonia classica, alla musica barocca a quella moderna, senza tralasciare brani tradizionali dal mondo arrangiati per questa formazione. Per l’occasione verranno anche proposti brani polifonici che prevedono la voce solista di Damiana Pinti, apprezzata interprete su palcoscenici nazionali ed internazionali di numerosi ruoli tratti dal repertorio lirico, tra cui Zerlina nel Don Giovani al Teatro Lirico di Cagliari e Meg nel Falstaff al Staatsoper Unter den Linden di Berlino.

Il concerto proseguirà con la presentazione di alcuni brani da parte del Gruppo Giovane Ensemble di Foligno, che nasce nel 2014 da un’idea del direttore Eleonora Marchionni, per sensibilizzare i giovani alla pratica corale in modo professionale. Preferendo un repertorio da subito polifonico, i ragazzi entrano a partecipare dopo una selezione e sviluppano la propria musicalità, la propria capacità vocale e di lettura cantando insieme ai propri compagni.

Anche la MusicalMente String Orchestra contribuirà alla riuscita della manifestazione. Si tratta di un’orchestra d’archi di studenti innamorati del fare musica insieme. Un luogo di riferimento per gli allievi delle varie Scuole Comunali di Musica della Regione Umbra e per tutte quelle realtà musicali presenti sul territorio che possa essere al tempo stesso aggregativo, formativo, stimolante e divertente, senza perciò limitare in alcun modo l’età dei partecipanti.

Chiuderà l’evento il Coro Polifonico “Mons. Tommaso Frescura” diretto da Emore Paoli, di Marcellano – Montecchio. Il coro vanta di una tradizione che risale al 1981, definito dallo stesso direttore un “coro di campagna” in quanto costituito da cantori non professionisti, ha eseguito nel 1988 al Todi Festival le musiche di scena per la rappresentazione de “Il Poverello” di Jaques Coupaux interpretato da Giulio Scarpati e ripreso da Rai2.“

>> LINK all’Articolo