“Sessant’anni… ed è ancora l’alba”

In un giornale del 22 giugno 1956, all’indomani della posa della prima pietra del “Centro Sereni”, inaugurato poi il 21 giugno 1959, si legge che quel giorno si comprese “Come l’Umbria sia la terra ideale per ospitare le opere miracolose, create dalla bontà e dal lavoro di piccoli uomini”.

Un’opera miracolosa che continua da sessant’anni… ed è ancora l’alba! Forti della storia che abbiamo alle spalle e del cammino fatto finora, a sessant’anni da quel giorno, continuiamo il nostro percorso con rinnovato entusiasmo. Desiderosi di nuovi stimoli e nuovi slanci per continuare un tratto di strada, che spesso si mostra faticoso, ma non povero di gratificazioni e di gioia, a servizio dei “buoni figli”, a sessant’anni dalla presenza dell’Opera Don Guanella nella città di Perugia, il Cardinal Bassetti, ha pensato di affidare alla Comunità religiosa dei Servi della Carità la cura pastorale dell’Unità Pastorale 17. Un impegno ed una fiducia non indifferenti, che la Chiesa di Perugia Città della Pieve ci affida.

Contagiare e lasciarsi contagiare di bellezza: questo il nostro impegno. Si, perché la Bellezza abita nel nostro Centro. Al Don Guanella la Bellezza è di casa, la Bellezza che non svanisce col passare del tempo e che ci indica la strada delle cose che non tramontano. La vera Bellezza è proprio quella che abita nei cuori dei nostri “ragazzi”, dal primo all’ultimo, quelli che sono passati e quelli che sono presenti, come quelli futuri. All’intera Unità Pastorale è affidato questo compito: riscoprire questa Bellezza che abita tra le nostre case, in via Tuderte 48 a Perugia.